INTERVISTA CON IL REGISTA

 

1. Che influenza ha avuto Fatima sulla Rivoluzione Comunista?

Gli effetti di Fatima sono incredibili. Quello più spettacolare è stata la caduta dell’Impero Sovietico. C’è un’intera catena di coincidenze che collega le richieste e le profezie della Vergine ai terribili eventi storici del XX secolo, e a questa prima parte del XXI. Ha predetto la rivoluzione comunista, così come la diffusione degli errori della Russia, dai quali siamo ancora afflitti oggi – basta guardare la Corea del Nord o il Venezuela. Ha predetto la seconda guerra mondiale, nonché l’attentato contro Giovanni Paolo II; aveva predetto anche una Terza Guerra Mondiale, certamente una guerra nucleare, che fu evitata perché il Papa fece la Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria…

 2. E quali relazioni vi sono tra Fatima e l’ Islam?

Fatima, come ha detto Papa Benedetto XVI, non è un caso chiuso. Nel 1917, la Vergine predisse l’intero futuro, compresi i grandi problemi di oggi. Il nostro film rivela, ad esempio, una relazione tra Fatima e l’Islam della quale poche persone sono a conoscenza. Perché la Madre del Cielo ha scelto di apparire nell’unico posto in Portogallo che porta il nome della figlia di Maometto?

La spiegazione che ci ha fornito uno dei nostri esperti è molto interessante: i musulmani avevano conquistato la Spagna e il Portogallo, e i portoghesi hanno combattuto per liberare la loro terra dai Mori. Una donna, di nome Fatima, venne catturata nel corso di una battaglia. Era giovane e uno dei guerrieri, un principe portoghese, si innamorò di lei e si sposarono. Si convertì al cattolicesimo e il luogo nel quale fu sepolta venne rinominato Fatima.

Quindi, Fatima è un nome arabo, e gli aderenti all’Islam hanno grande rispetto per Nostra Signora di Fatima, non solo perché usa il nome della figlia di Maometto, ma anche perché nel Corano stesso, la Vergine Maria è venerata come la madre di Gesù, il profeta. Non accettano Gesù come il Figlio di Dio, ma riconoscono che Maria è una Vergine. Il venerabile Fulton Sheen, nel suo libro Il primo amore del mondo, dedica un capitolo a Nostra Signora e all’Islam. Afferma che la Vergine di Fatima è un’opportunità per l’evangelizzazione dei musulmani. E uno dei nostri esperti aggiunge: La Vergine li porterà a Gesù. Se vanno prima da Lei, Lei li condurrà a Cristo.

3. Perché ha sentito la necessità di girare un film su questa apparizione mariana?

Perché Goya Productions è nata per contribuire a rendere attraente la Verità e per avvicinare le persone al mistero del soprannaturale. Il Centenario di Fatima è stata un’occasione unica per guardare al passato e al futuro con gli occhi dell’eternità. Il film ci rivela che Dio è il Signore della storia e che agisce nella storia attraverso sua M

4. Cosa le é sembrato più interessante nel viaggio di Papa Francesco a Fatima?

Per me la cosa più importante è che il papa sia andato a Fatima per canonizzare due dei tre bambini che la Vergine ha scelto come suoi testimoni. Francesco e Jacinta obbedirono alla Vergine al punto di preferire una morte crudele piuttosto che tradirla.

Il film Fatima, l’ultimo mistero è stato presentato in anteprima a Madrid e all’Università Abat Oliba CEU di Barcellona ed è un film di Goya Productions. Il documentario indaga il rapporto tra le vicende mariane di Fatima e i grandi eventi storici del XX secolo, attraverso le testimonianze di 30 esperti, tra i quali il portavoce di Giovanni Paolo II, Joaquín Navarro-Valls; Il segretario di Benedetto XVI, Georg Gänswein; la postulatrice della causa dei pastorelli, Angela Coelho. Il lungometraggio include una trama di fantasia, diretta da Pablo Moreno e interpretata da Eva Higueras, incentrata su una giovane vedova – disillusa da Dio a causa della perdita del marito – che scopre Fatima e i suoi misteri per motivi di lavoro. La protagonista, che lavora come montaggista, esamina il documentario che cerca di illuminare l’influenza che il mistero di Fatima potrebbe aver avuto su eventi storici quali la Rivoluzione Comunista, le Guerre Mondiali, la sopravvivenza di Giovanni Paolo II dopo essere stato colpito da un proittile e l’ evoluzione dell’Islam.